Ultima modifica: 1 Agosto 2020

Incontro con Daniele Bergesio – Secondaria “Carlo Porta”

“Le avventure di Pinocchio” con Bergesio

La classe 1^I della Secondaria incontra a distanza Daniele Bergesio

Dall’aula della nostra scuola nella didattica in presenza all’aula virtuale della didattica a distanza, dal Laboratorio di Bookcity “Bambini nel mondo. Che cosa possiamo fare” sul tema delle migrazioni a un viaggio speciale tra le pagine della fiaba classica “Le avventure di Pinocchio”, romanzo di formazione senza tempo: tutto questo è stato reso possibile grazie a un ospite davvero speciale, Daniele Bergesio, autore di libri per ragazzi ed esperto di comunicazione in ambito social.

Ognuno di noi si è immedesimato un po’ in Pinocchio, simbolo della conoscenza-costruzione dell’individuo che possiede tutti i caratteri di noi giovani: è pigro, curioso, bugiardo, disubbidiente, non ha voglia di studiare e di frequentare la scuola, non accetta le regole, ma ha un cuore tanto buono. Pinocchio, come tutti noi, impara a superare i propri desideri e acquisisce la capacità di controllare i propri impulsi, adattandosi al mondo esterno. Anche noi come Pinocchio affrontiamo prove, commettiamo errori e cadiamo, ma ciò che è più importante e che più conta per noi è imparare a riconoscere gli errori e a correggersi, tentando di recuperare.

Principalmente questo è ciò che ci rimane dell’incontro virtuale con l’autore, che ci ha anche spronato con le sue parole a sforzarci sempre nella nostra vita ad “arrivare fino in fondo” alle nostre idee, ai nostri progetti. Non sono mancati da parte di Daniele Bergesio anche buoni consigli sugli attrezzi del mestiere di scrittore che non vediamo l’ora di approfondire e di mettere in pratica.

Gli alunni della 1^ I

 

Guarda il video – Pinocchio con Bergesio