Ultima modifica: 2 Luglio 2016

Buone pratiche di didattica inclusiva

Progetto “Impariamo ad imparare” –  2^B Foppette

Nelle classi sono presenti alunni diversi per cultura e per stili di apprendimento, differenti nelle modalità di relazione, nei vissuti familiari e sociali.
Gli insegnanti accolgono le differenze ed individuano nuove strategie per poter seguire tutti gli alunni per lavorare insieme e consentire la crescita come singoli e come gruppo attraverso una didattica inclusiva.
L’obiettivo principale di tale metodologia è quello di consentire a tutti gli alunni il raggiungimento del massimo grado possibile di apprendimento e di partecipazione sociale, valorizzando tutte le risorse e le differenze presenti nel gruppo classe.
Per poter effettivamente offrire agli studenti occasioni utili a costruire la propria competenza, oltre alla creazione di un curricolo organico e sistematico è necessario predisporre strumenti, tecniche e strategie centrati sulla competenza.
La competenza è costituita da conoscenze e abilità che gli alunni maturano attraverso approcci induttivi, improntati alla problematizzazione, alla costruzione sociale dei concetti, alla contestualizzazione del sapere nell’esperienza.
Un alunno per affrontare un compito con le giuste modalità, per conseguire più facilmente il successo scolastico, deve possedere un “efficiente metodo di studio”.
Significa aver appreso ad applicare autonomamente tecniche e strategie per raggiungere l’obiettivo prefissato, pianificando efficacemente il proprio lavoro. Tale programmazione comporta anche la capacità di adattare in modo flessibile le modalità di approccio allo studio in base alle diverse situazioni e alle differenti tipologie dei compiti richiesti.

Si riporta di seguito la presentazione del progetto

Presentazione progetto impariamo ad imparare
Titolo: Presentazione progetto impariamo ad imparare (0 click)
Etichetta:
Filename: presentazione-progetto-imapariamo-ad-imparare.pdf
Dimensione: 296 KB